“Sono devota a dare forma al mio immaginario senza limitazioni di settore"

Coreografa

Performer

Nata nel 1984 Helen è un'artista indipendente.
La sua estetica è semplice, cruda, quasi crudele nella sua testimonianza ironica e a volte volutamente infantile.

“Sono devota a dare forma al mio immaginario senza limitazioni di settore”, in questa frase è sintetizzata una ricerca artistica che, pur servendosi della danza, valica nell’arte visiva, film, costume e arte con la comunità.

Ha studiato Cinema d'Animazione a Urbino e si è
laureata in Teatro-Danza presso il Trinity Laban College di Londra in Gran Bretagna,
nel 2019 ottiene la qualifica professionale di Operatrice di Sartoria Teatrale presso la Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi, Italia.

A ricevuto borse di studio per Dancewebeurope2007, Choreoroam2009, Daghda Mentoring Programme2010 e nel 2013 studia con Virgilio Sieni alla Biennale Dance College di Venezia.
Nel 2004 riceve il premio Signor Rossi per il film d'animazione Soggettiva Oggettiva.
Nel 2010 le viene consegnato il premio NuoveSensibilità per lo spettacolo Dulcis in Pomerio.
Nel 2014 la Biennale Danza di Venezia le commissiona lo spettacolo Post Grammatica for giovani talenti della danza di età compresa tra i 10 e 14 anni.
Nell'Ottobre del 2017 lo spettacolo Qualcosa dopo vince il Principi Attivi Contemporary Choreography Contest.